Contatta AltairSystem per una dimostrazione  +39 393 9330906 info@altairsystem.it | info.altairsystem@gmail.com

Buffy Coat: estrazione del concentrato piastrinico

Questo è un passaggio molto delicato per il gel piastrino; il prelievo del gel dal kit non avviene tramite l’utilizzo di un ago che oltre a lisare le piastrine potrebbe anche aspirare le impurità dal fondo del kit; con il Kit 3E PRP, il concentrato entra direttamente nella siringa senza ago, fissata all’estremità superiore del kit.

Con questo metodo il medico è perfettamente in grado di decidere ciò che vuole iniettare nel sito d’interesse.
Mentre i sistemi che utilizzano le semplice provette costringono l’operatore a prelevare con un ago il surnatante ottenuto dopo la centrifugazione, consentendo il rischio che il prodotto così aspirato possa essere contaminato dalle impurità che si depositano nel fondo del kit e non solo: con questo metodo non esiste una perfetta suddivisione degli strati del gel, di conseguenza non consente al medico di decidere con precisione ciò che vuole iniettare nel sito d’interesse.

Questo significa che non tutti i kit hanno la composizione ottimale per un massimo effetto biologico.

Estrazione del concentrato piastrinico, Buffy Coat, senza l’uso dell’ago e senza stress

È stato documentato in letteratura che un’efficace terapia cellulare richiede uno scaffold per la migrazione cellulare e cellule progenitrici, che può essere convertito in osso o tessuti molli e le proteine in grado di modulare il processo di riparazione rilasciato nel sito di applicazione.

Essa è direttamente correlata alla composizione e alla concentrazione del globulo bianco: CLINICAMENTE RILEVANTE APCs in primo luogo contiene le cellule CD34 (marker di cellule staminali mesenchimali) e il loro agente di homing (SDF 1alfa).

L’homing è un processo a più fasi segnalato dal fattore di derivazione stromale 1 alfa, che attiva la migrazione delle cellule staminali in diverse parti del corpo. Quindi la composizione ottimale deve contenere:
le piastrine, i globuli bianchi e le cellule accessorie sufficienti ad attivare l’homing e la chemiotassi.

Queste cellule biologiche chiave si trovano nello strato Buffy Coat.

Che cos’è il Buffy Coat? Il Buffy Coat è una ricca fonte di cellule e proteine che può contribuire a ottimizzare le condizioni per la guarigione.

Tra cui

  • PIASTRINE
    Per mediare l’adesione cellulare attraverso il rilascio di varie molecole e fattori di crescita.
  • FATTORI DI CRESCITA
    Platelet-Derived Growth Factors (PDGF). Chemoattrattive per le cellule staminali e le cellule endoteliali
    Fattore di crescita trasformante beta (TGF): promuove la mitosi cellulare e la differenziazione del tessuto connettivo e delle ossa.
    Fattori di crescita endoteliale vascolare (VEGF): stimola l’angiogenesi
  • GLOBULI BIANCHI
    La composizione WBC nel 3E PRP è principalmente di mononucleari rispetto a tutto il sangue che contiene principalmente granulociti.
    – Cellule CD34 come marker di cellule staminali
    – Citochine e Molecole di Adesione
  • Fattore di derivazione stromale – 1 Alpha (SDF)
    Modula attivamente la migrazione e l’homing delle cellule staminali nel sito di riparazione.

Il Buffy Coat dunque non solo è in grado di accelerare la migrazione dei fibroblasti, la sintesi del collagene e la mitosi delle cellule staminali per il sito di riparazione ma stimola anche la proliferazione nel microambiente.

È dunque di fondamentale importanza la tecnica che si utilizza per isolare e concentrare piastrine: essa ha un impatto diretto sulla disponibilità e la funzionalità dei fattori di crescita e quindi sul risultato che si darà al paziente.

IL KIT- 3E PRP Sistema Buffy Coat non contiene silicone micronizzato.

Normativa sanitaria su PRP

Normativa sanitaria su PRP

La legge europea e quella italiana prevedono una regolamentazione ben precisa per l’uso della tecnica del PRP e del PRGF in qualsiasi campo della medicina. La legge italiana sull’uso del sangue, degli emoderivati e degli emocomponenti è attualmente regolata dal decreto 2/11/2015. La normativa è molto specifica e segue regole precise di comportamento, stabilendo una serie di norme in termini di utilizzo e di sicurezza.

ALTAIR SYSTEM SAS

Via Leoni, 34 36100 Vicenza (VI)
P.IVA 04115550248 | C.F. 04115550248
Telefono: +39 3939330906 whatsapp ico
Fax: 0444300899

Chiedici maggiori informazioni

Inserisci il tuo nome e cognome.
Inserisci il tuo codice di identificazione medico
Inserisci il tuo indirizzo email o un numero telefonico per essere contattato
Valore non valido

qualità

QUALITÀ

Collaboriamo esclusivamente con aziende internazionali, specializzate nello sviluppo di dispositivi medicali di alta qualità e nello sviluppo di biomateriali, con Sistema Qualità Certificato secondo le norme ISO 9000 o GMP e alle normative tecniche applicabili e alla direttiva CEE 93/42 per la rigenerazione.

noleggio

MISSIONE

Ci occupiamo della formazione dei Medici per il corretto utilizzo dei nostri prodotti, attraverso dei mini-corsi durante i quali si approfondiscono le tecniche e si confrontano i trattamenti che offre il mercato. Dedichiamo ampio spazio alla parte pratica e supportiamo le attività di marketing su stampa e sul web.

compartecipazione

VISIONE

Siamo dell’idea che il fattore critico di successo sia l'innovazione, la continua attenzione ai mercati, la qualità abbinata ad un prezzo equo e competitivo. Abbiamo la soluzione per ogni esigenza e aiutiamo i medici ad offrire ai propri pazienti trattamenti personalizzati e completi.